Salvados por el Arte, el vijae artistico de unos libros condenados a morir.

Esposizione di libri d’artista realizzati dal Dipartimento di Disegno dell’Università Politecnica di Valencia e dai docenti delle Accademie di Belle Arti di Palermo e Catania.

Si è inaugurata giovedì 2 aprile 2009 alle 18:30 presso la sede espositiva dell’Istituto Cervantes di Palermo, Chiesa di S.Eulalia dei Catalani, la mostra di libri d’artista: Salvados por el Arte, el vijae artistico de unos libros condenados a morir.
 

pubblicità_artecritica.jpg

SALVADOS POR EL ARTE, EL VIJAE ARTISTICO DE UNOS LIBROS CONDENADOS A MORIR 

SALVATI DALL'ARTE, IL VIAGGIO ARTISTICO DI ALCUNI LIBRI CONDANNATI A MORIRE.

Un’esposizione di libri d’artista realizzati dal Dipartimento di Disegno dell’Università Politecnica di Valencia e dai docenti delle Accademie di Belle Arti di Palermo e Catania: manipolati, tagliati, incisi e stampati, dipinti, incollati e trasformati in sculture o installazioni, sono diventati stimolo di creazione ludica, momento di riflessione sull’oggetto-concetto-libro, verifica di sistemi modulari-tipografici, tema centrale del lavoro dell’artista.

Questi libri, oggetti d’arte, fanno adesso parte della collezione di libri d’artista dell’Università Politecnica di Valencia, e sono stati visibili all’Istituto Cervantes dal 2 aprile all’8 maggio 2009.
Mostra di libri d’artista a cura di Miquel Guillem, Blanca Rosa Pastor, Eduard Ibanez Dipartimento di Disegno dell’Università Politecnica di Valencia, coordinamento per le Accademie di Palermo e Catania, Francesca Genna e Ornella Fazzina